in primo piano u.s.t.

VINCENZONE SGR VI DA IL BEN VENUTO NEL NUOVO PORTALE U.S.T. L' U.S.T. SI SCUSA PER QUALCHE INCONVENIENTE , SITO IN FASE DI COMPLETAMENTO.

news - auto

»Un maggiolino a 330 km/h, è record 
[Posted on Thursday January 01, 1970]  

»Fiat Panda 2017: foto e informazioni  
[Posted on Thursday January 01, 1970]  

»Audi Q3, nuovi pacchetti e allestimenti 
[Posted on Thursday January 01, 1970]  

»Citroën C3 Facebook Only: una open edition molto social 
[Posted on Thursday January 01, 1970]  

»Ford e la mobilità futura nelle grandi città 
[Posted on Thursday January 01, 1970]  

news - ansa

»Travolte a Milano,pirata si è costituito 
[Posted on Wednesday September 28, 2016]  

»Venezia, il lusso a Fontego dei Tedeschi 
[Posted on Wednesday September 28, 2016]  

»Borsa: chiusura positiva per Europa 
[Posted on Wednesday September 28, 2016]  

»Papa a sindaci sisma, verrò in visita 
[Posted on Wednesday September 28, 2016]  

»Borsa: Milano chiude in rialzo (+0,54%) 
[Posted on Wednesday September 28, 2016]  

news - sport

» Prandelli-Valencia: è fatta Ha firmato fino al 2018!  
[Posted on Wednesday September 28, 2016]  

»"Argentini figli di p..." Medel si becca 4 turni  
[Posted on Wednesday September 28, 2016]  

»Spalletti, Ilary e la Roma "Ora ordine, basta giochini"  
[Posted on Wednesday September 28, 2016]  

» Pjanic e Barzagli a Empoli E tra un mese Marchisio...  
[Posted on Wednesday September 28, 2016]  

»Ancelotti ritrova l'Atletico Torna nella Madrid ingrata  
[Posted on Wednesday September 28, 2016]  

MultiTrans

012515
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Scorsa Settimana
Questo Mese
Scorso Mese
Totale
471
435
932
11145
2440
1731
12515

Your IP: 54.235.46.164
2016-09-28 17:02

Accesso Utenti

UST – Corpo Nazionale Ricerca e Soccorso – nasce nel 2009 per l’esigenza dei suo soci fondatori di avere delle unità quanto più professioniste e professionali possibili.

Nasce inizialmente con tre specializzazioni principali:

Operatori Tecnici: squadre di ricerca utilizzate a supporto delle unità cinofile in grado di compiere recuperi, soccorsi tecnici in ambienti anche impervi e operatori eli-soccorritori.

Operatori Cinofili da Superficie: squadre formate dal binomio cane – uomo impegnate in attività di ricerca di persone scompare e disperse in ambiente impervio, boschivo e montano. Possono operare per giorni e svolgono battute di ricerca che durano diverse ore.

Operatori Cinofili da Macerie: squadre formate dal binomio cane – uomo impegnate in attività di ricerca di persone durante crolli, terremoti e altri fenomeni simili. Possono operare in qualsiasi condizioni diurne o notturne, in contemporanea con altri soccorritori.

Successivamente, sono stati inseriti gli Operatori Subacquei che vengono impiegati per le ricerche in acque profonde e vive. Sono preparati ad intervenire sia tramite imbracazioni sia tramite elicotteri. Organizzano i campi di ricerca in acqua e provvedono al recupero in acque profonde con mezzi di sollevamente.

E’ in fase di costruzione anche l’ultima commissione tecnica nazionale che si occuperà della speleologia. Una ulteriore nuova specializzazione che nasce per poter operare in quelle zone molte impervie e molto profonde, quali pozzi, grotte, cave etc. Questa specializzazione verrà estesa anche alla subacquea.

 

L’idea di U.S.T. è di avere un corpo nazionale di ricerca e soccorso quanto più professionale e operativa. U.S.T. è formata da volontari ma la necessità di U.S.T è di avere dei volontari/professionisti. Il soccorritore non deve essere soccorso, deve saper valutare qualsisi tipo di intervento e di evento. Deve saper anche fermarsi quando l’intervento è troppo pericoloso per la squadra. A fronte di questo, la formazione U.S.T. è molto elevata. Ogni specializzazione ha un determinato numero di incontro obbligatori a cui dover partecipare, oltre a tutta la formazione teorica che viene fatta durante l’anno.

U.S.T. opera in accordo con il Ministero dell’Interno -  ufficio persone disperse e scompare. Ha firmato con 19 prefetture in tutta italia i piani di attivazione per la ricerca di persone disperse.

E’ presente sul territorio italiano, al momento, in 8 regione, con circa 15 associazione confederate.

Lavora in stretta collaborazione con le maggiori forze dell’ordine quali: Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Aeronautica Militare. È in stretto contatto con il programma TV “Chi l’ha visto?”.